Buongiorno a voi tutti, professionisti della ristorazione; come promesso siamo andati a curiosare nei vari stand di Host, che si è appena tenuta a fieramilano Rho, dal 18 al 22 ottobre.

È incredibile quanto aumenti ogni anno la partecipazione: questa volta gli espositori erano ben 2.249, di cui 1.360 italiani e 889 esteri da 55 Paesi.

Tante le novità e le curiosità, molti nuovi prodotti. Tra questi ne vogliamo segnalare due che arrivano dalla ditta americana Henny Penny e dall’italianissima Selmi.

F5 Henny PennyHenny Penny, ospite dello stand del distributore italiano Red Bill, ha presentato la nuovissima friggitrice F5 che frigge utilizzando il 40% di olio in meno rispetto a un’altra friggitrice da 30 litri, mantenendo la stessa produzione oraria. Altra novità: le resistenze non sono più all’interno della macchina bensì inserite in una barra esterna che rimane protetta dagli “attacchi” dell’olio e del resto dei vapori. Filtra, pulisce, lava la vasca e porta in temperatura in meno di due minuti.

Il vetro che ricopre il pannello è infrangibile (lo abbiamo visto personalmente prendere a “colpi di cestello” senza scalfirsi); il pannello è assolutamente intuitivo e semplicissimo da usare ed è, in pratica, un vero e proprio computer, realizzato in collaborazione con la Apple e provvisto di WiFi: questo vuol dire che è possibile interagire con la macchina a distanza. Oltre ad assisterci nella preparazione ci avverte quando ci sono dei problemi, ci invia dei video tutorial su come eventualmente risolverli e se ci dimentichiamo come effettuare una determinata operazione (ad esempio il cambio del filtro dell’olio), troveremo un video che ci spiega come effettuarla. Se dovessero essere problemi persistenti, li identifica e “chiama” direttamente l’assistenza tecnica avvertendola di quale sarà il problema da risolvere. Se lo stesso problema dovesse presentarsi più volte il messaggio sarà inviato alla casa madre!
Prossimamente raccoglieremo ulteriori informazioni per dedicare a questo nuovo prodigio un articolo dedicato.


L’altro prodotto che ha destato il nostro interesse era nel reparto dedicato al caffè, nello stand della Selmi Roaster: il Coffee Lab!

coffeelab selmi

In pratica hanno costruito intorno alla tostatrice “Roaster 101” un sistema pneumatico per produzione di fresh coffee e caffè espresso a vista nel locale, con un forte impatto emozionale. Dotato di 8 silos, di cui 4 sono per il carico del prodotto da tostare e 4 per il prodotto tostato e costruito su una struttura in acciaio inox, è dotato di un trasporto pneumatico del caffè verde inserito nei silos di carico alla tostatrice Roaster 101 (per il ciclo di tostatura). Dopo il ciclo di tostatura il caffè viene spostato, sempre con un processo di trasporto pneumatico, ai silos di contenimento per il consumo di fresh coffee.

I profumi sprigionati durante la tostatura e il notevole impatto visivo-emozionale sui clienti consentono di elevare lo standard del locale in cui viene inserito.

Siamo in attesa che la Selmi ci fornisca ulteriori informazioni su questo prodotto, che è una assoluta novità.
Per ora troviamo alcune informazioni sul loro sito, all’indirizzo https://selmiroasters.com/#coffeelab

A presto e buona cucina a tutti

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *